Merito e legalità nel sociale

L’Associazione BigBang Roma è lieta di invitarvi a questo interessante dibattito che ha come tema il merito e la legalità nel sociale organizzato dall’Associazione Quote Merito in collaborazione con BigBang Roma.   MERITO E LEGALITÀ NEL SOCIALE Interverrà il Presidente del Tribunale di Reggio Calabria Luciano Gerardis, la Presidente dell’Associazione Quote Merito Arcangela Galluzzo, il Presidente dell’Associazione BigBang Roma Simone Plebani e la Cosigliere Municipale del IV Municipio Loredana Vasselli.   L’appuntamento è martedì primo dicembre alle ore 18 presso Roma Scout Center (Largo dello Scautismo, 1). Continue reading Merito e legalità nel sociale

Competenza, merito, legalità

Invito
Il 27 Ottobre dalle ore 18, presso il Millepiani, l’Associazione Quote Merito promuove un dibattito dove parleremo di Competenza Merito e Legalità quali strumenti fondamentali per il rilancio del Sud, lo faremo insieme a uomini e donne che hanno messo la propria vita al servizio della collettività e a contrasto dell’illegalità, perché anche il silenzio è mafia.
Con noi ci saranno:
Michele Albanese – Giornalista Quotidiano del Sud e Ansa;
Alessandra Arena – Presidente Cooperativa Sociale “programma101” Onlus;
Paolo De Chiara – Autore del libro “Testimoni di giustizia”;
Arcangela Galluzzo – Presidente Associazione “Quote Merito”;
Letizia GiancolaCoordinatrice del Molise I cittadini contro le mafie e la corruzione; 
Francesca Parisi
– Coautrice libro “A’ndrangheta – evoluzione e forme di contrasto”;
Simone Plebani
– Presidente Big Bang Roma;
Massimo Vassallo – Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore;
Lo scopo è quello di mettere insieme realtà diverse, ciascuna con la propria identità e specificità, il cui obiettivo è però lo stesso.
In questo caso il tema centrale è il Sud che fino a poco tempo sembrava essere l’unico territorio pervaso da mafia e malaffare. Purtroppo le cronache ci consegnano invece un’altra realtà in cui l’illegalità ha ormai invaso l’intero Paese.
Per contrastare e invertire la tendenza si oppongono strumenti come merito e competenza declinati in varie forme.
Ecco quindi l’idea di mettere insieme diverse esperienze, diverse associazioni, diverse testimonianze che hanno in comune l’essere promotori di progetti tendenti al bene comune.
Vi aspettiamo!
Simone Plebani – Presidente BigBang Roma

Ripensare le politiche dell’accoglienza

Alla festa dell’Unità della Provincia di Roma la #retebigbang di Roma e provincia affronta uno dei temi più caldi di questi ultimi giorni.

Andremo a comprendere come nasce l’emergenza immigrazione, quali risposte deve fornire Bruxelles ed il ruolo dell’Italia.

Proviamo a ripensare le politiche dell’accoglienza sotto il tetto comune della parola “accogliamoci“.

Vi aspettiamo lunedì 28 Settembre alle 19,30 a Guidonia.

Accogliamoci
Accogliamoci

Riforma della Pubblica Amministrazione

Lo scorso 29 Luglio presso la spiaggia di Ostia si è tenuto un dibattito organizzato da Prodemos, l’associazione “Libera” e promosso dalla rete BigBang Roma sul tema della Semplificazione e la Legalità.

(Da sinistra) Angelo Rughetti, Sergio Rizzo, Raffaele Cantone. Foto di Elvira Voglia
(Da sinistra) Angelo Rughetti, Sergio Rizzo, Raffaele Cantone. Foto di Elvira Goglia

Il titolo dell’incontro “Uno Stato semplice è la prima arma contro l’illegalità” porta con sé un messaggio molto forte: nelle pieghe della burocrazia si annida il malaffare, così come è emerso anche dalle vicende di Mafia Capitale. Nel dibattito, moderato dal giornalista Sergio Rizzo, sono intervenuti il Sottosegretario di Stato per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Angelo Rughetti e il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone.

Il Sottosegretario alla Semplificazione ha spiegato, in questa occasione, alcune delle riforme inserite nella legge delega e che riguardano le conferenze di servizi, le regole di silenzio assenso tra amministrazioni, l’autotutela amministrativa e le norme per l’accesso, il conferimento degli incarichi e la valutazione dei risultati della dirigenza pubblica. Tutte modifiche che nascono partendo dal procedimento amministrativo e che puntano alla sua semplificazione. Il Presidente Cantone, nel suo intervento, ha illustrato le dinamiche attraverso cui la corruzione prende il controllo della cosa pubblica, creando delle collusioni con la politica. Tutti scenari che trovano il loro humus in una amministrazione che viaggia a due velocità: una per i cittadini onesti che devono scontrarsi contro una macchina amministrativa farraginosa e autoreferenziale ed una preferenziale per chi opera nell’illegalità. La semplificazione amministrativa va a sanare proprio questa dicotomia e diventa, a tutti gli effetti, anche un’azione di contrasto alla corruzione.

L’articolo completo di Dario Piermarini pubblicato sul Corriere delle Comunicazioni

 

Semplice e legale

BigBang Roma è lieta di invitarvi a questo evento che chiuderà la serie di incontri prima della pausa estiva. Andremo ad Ostia, in uno dei territori più colpiti dai fenonemi di illegalità e parleremo proprio di quanto la semplificazione amministrativa sia uno strumento di contrasto alla corruzione, l’unico vero mezzo per attuare la trasparenza e l’efficienza nella PA, principi in antitesi rispetto all’illegalità e alla burocrazia.  Ne parleremo proprio con chi, quotidianamente, lavora alla semplificazione e contro la corruzione. Una occasione unica per comprendere quali soluzioni sta mettendo in atto lo Stato per contrastare i gravi fenomeni di illegalità che stanno emergendo dai fatti di cronaca.

UNO STATO SEMPLICE E’ LA PRIMA ARMA CONTRO L’ILLEGALITA’

Interventi:

Raffaele Cantone - Presidente autorità Nazionale Anticorruzione
Raffaele Cantone – Presidente autorità Nazionale Anticorruzione

 

Angelo Rughetti - Sottosegretario alla Semplificazione e Pubblica Amministrazione
Angelo Rughetti – Sottosegretario alla Semplificazione e Pubblica Amministrazione

 

 

 

 

 

 

Semplice e legale_def

 

 

 

Primo incontro di coordinamento #retebigbang

Pubblichiamo il testo completo della lettera inviata dal Presidente dell’Associazione, Simone Plebani a tutte le associazioni territoriali del network BigBang del Lazio:

Carissime, carissimi,

Come anticipato nel corso dell’ultimo Direttivo, ho intenzione di apportare un profondo cambiamento all’interno della nostra Associazione, puntando sulle realtà territoriali di cui siete espressione.

Per raggiungere questo obiettivo è necessario un confronto serrato tra di noi e soprattutto serve un coordinamento del nostro network e di tutte le iniziative che stiamo portando avanti.

A tal fine, vi comunico che il prossimo incontro di coordinamento è stato programmato il giorno giovedì 11 giugno alle ore 17,30 presso il Roma Scout Center, Largo dello Scautismo, 1.

Questi i punti all’ordine del giorno:

  1. Coordinamento delle iniziative di Roma e provincia: i temi, le date, il supporto della rete BigBang agli eventi;
  2. Resoconto dei referenti territoriali sulle iniziative svolte, in corso o programmate;
  3. Comunicazione interna di coordinamento;
  4. Il sito web come hub delle nostre iniziative: spazio alle notizie provenienti dal territorio;
  5. Dibattito sugli ultimi avvenimenti della politica romana;
  6. Varie ed eventuali.

Vista la rilevanza dei temi trattati raccomando la massima partecipazione. Un saluto,

Simone Plebani – Presidente Big Bang Roma

Lettera del Presidente dell’Associazione

Un grazie di cuore a tutti, per la fiducia e l’affetto dimostrato in questi giorni.

Questa nomina mi inorgoglisce per tanti motivi.

Primo, perché ho sempre creduto in questo progetto e l’ho sostenuto con tutta la forza, l’entusiasmo e la passione che ho.

Secondo, perché in questo “viaggio”, ho incontrato molte persone che condividono il mio stesso sentimento.

Un ringraziamento speciale va ad  Angelo Rughetti, Gianna Marini e Mimmo di Biagio, perché quel cantiere di idee, progetti e proposte che immaginavamo, l’abbiamo realizzato veramente. Ed è stato un crescendo di partecipazione, consensi e conferme, di quello che ritengo sia un bellissimo percorso di cambiamento nell’approccio e nell’interlocuzione con la politica.

Da sinistra: Simone Plebani, Gianna Marini, Mimmo Di Biagio
Da sinistra: Simone Plebani, Gianna Marini, Mimmo Di Biagio alla nomina del neo Presidente

Il BigBang Roma è nato per dar voce ai cittadini, ai territori, ai comitati di quartiere, alle associazioni, che non si riconoscono più in quel “vecchio partito” e in quella “vecchia politica”, ma che hanno voglia di partecipare attivamente a questa fase di cambiamento radicale e probabilmente storico della politica Italiana e Romana.

E questo è stato fatto. Quello che abbiamo costruito in questi due anni è una rete di persone, che sì, provengono da una estrazione di sinistra per la maggior parte, ma che non per questo vogliono essere etichettate come appartenenti ad un partito o ad una ideologia che oggi stiamo rivalutando e rivoluzionando.

Perché il cambiamento avvenuto con il “renzismo”, è storico. Negli ultimi anni, il partito al quale molti di noi sono iscritti, è stato un partito chiuso, off limits, disinteressato a quello che succede “fuori dal palazzo”. E quello in cui siamo stati bravi, è stato creare questo filtro tra cittadini ed istituzioni, affinché cambi la modalità di dialogo con le amministrazioni. E su questo punto possiamo fare davvero la differenza ed essere un valore aggiunto.

Non elencherò tutte le iniziative che abbiamo portato avanti fin qui, ma quello che vorrei realizzassimo da qui in avanti, perché se è vero che tanto è stato fatto, è pur vero che tanto ancora c’è da fare.

A partire dalla comunicazione; immagino un coordinamento dei BigBang territoriali, che con incontri cadenzati, amalgami ulteriormente tutte le realtà che singolarmente e quotidianamente operano sul territorio Romano e Laziale, creando così un contenitore unico, più forte e più visibile.

 LE PROSSIME INIZIATIVE:

 Verso la “mobilità dolce”

Il BigBang Roma VII Municipio sta supportando la realizzazione di un progetto ideato dal coordinamento dei comitati di quartiere e delle associazioni del Settimo Municipio (San Giovanni, Appia, Tuscolana, Cinecittà, Romanina, …)  per la realizzazione di un asse pedonale e ciclabile che dalla periferia porti fino al centro di Roma. Più di venti chilometri di percorso, in gran parte all’interno dei parchi che potrebbero essere resi fruibili già per il prossimo Giubileo. Il movimento denominato “Settimo Biciclettari” ha concluso in pochi mesi un percorso partecipativo che ha visto coinvolte tutte le associazioni di cittadini presenti sul territorio, con incontri tecnici, dibattiti, sopralluoghi e la condivisione degli obiettivi. L’iniziativa ha riscosso un notevole successo, tra l’opinione pubblica, i media e gli amministratori del Settimo Municipio. Il prossimo step previsto è un incontro con l’Assessore alla mobilità, Guido Improta, per capire come procedere alla realizzazione di questo importante asse di comunicazione. Un processo virtuoso che potrà essere replicato anche su altri territori di Roma e provincia.

Sport e integrazione (AURELIADI)

Realtà già viva ed attiva sul territorio del XIII e XIV Municipio, che comprende 10 discipline sportive e raccoglie una fascia di età compresa tra i 6 ed i 16 anni. Organizzata da Sandro Tomassetti, iscritto del BigBang Roma, è una manifestazione sportiva che aggrega le comunità territoriali attraverso la passione per lo sport. Una realtà da sostenere affinché continui il suo percorso di educazione ed integrazione.

La festa di chiusura della manifestazione, in cui avrà luogo la premiazione dei vincitori, si terrà a fine giugno. Siete tutti invitati a partecipare! Vi invieremo comunicazione a riguardo.

Commissioni regionali
In questi giorni sono partiti i lavori delle commissioni regionali su temi specifici, che hannno il compito di elaborare proposte che fungeranno da linee guida per il PD Lazio. Una bellissima iniziativa che ci trova protagonisti e che, a mio avviso, può essere sfruttata per dare risalto alle nostre capacità e competenze. Molti iscritti del BigBang Roma sono presenti nelle commissioni, e per questo ritengo sia utile condividere il loro lavoro con tutti gli associati, facendo una sorta di resoconto programmato e cadenzato sui temi trattati, le proposte e le possibili iniziative che potremmo sviluppare al riguardo.

Conferenza sull’autismo

Stiamo preparando con Loredana Vasselli, consigliere del IV Municipio, e tanti altri, (non cito tutti per non dimenticare nessuno), un incontro di sensibilizzazione e di approfondimento riguardo il tema dell’autismo, o meglio su alcune tematiche specifiche di questa patologia, di cui negli ultimi anni si parla sempre più spesso e che trova degli ostacoli legislativi, a cui pian piano si sta tentando di porre rimedio. Nello specifico, gli argomenti trattati saranno assistenza e previdenza sociale, assistenza alle famiglie, integrazione nelle scuole e nel mondo del lavoro. Parteciperanno all’iniziativa esponenti della politica locale e nazionale, il presidente della cooperativa sociale Garibaldi, il preside dell’istituto tecnico agrario Giuseppe Garibaldi, alcuni dirigenti dell’INPS ed esperti del settore.

Di questo e degli altri temi parleremo nel primo incontro di coordinamento dei BigBang territoriali, che si terrà probabilmente il 4 giugno, sempre al Roma Scout Center, e di cui vi invieremo a breve comunicazione. Vi invito a partecipare con proposte riguardo ai temi trattati.

Concludo ringraziandovi di nuovo per la partecipazione, la passione e la presenza che riscontro ogni giorno. GRAZIE.

A presto,

Simone Plebani.

 

Il mondo di mezzo

Le vicende legate all’indagine “Mondo di Mezzo” e la necessità di far emergere la parte sana della politica romana sono state al centro del dibattito organizzato venerdì scorso dalla rete BigBang Roma.

Il Presidente dell’Associazione, Mimmo Di Biagio ha ricordato che “BigBang Roma” si è sempre espressa, senza esitazioni per la trasparenza, l’onestà, la correttezza nell’agire politico e che l’associazione è nata proprio per promuovere ed elaborare proposte e progetti finalizzati al rinnovamento politico, rinnovamento che è quanto mai necessario alla luce dei recenti avvenimenti di cronaca.

Proprio per tale motivo BigBang Roma auspica che l’inchiesta della Magistratura vada avanti senza esitazione e senza compromessi e invita il Partito Democratico a fare un’attenta analisi su come sia stata possibile che certe metastasi sia siano sviluppate al suo interno, “un vero e proprio cancro che adesso rischia di uccidere il nostro partito se non avremo il coraggio di tagliare con l’accetta le componenti malate”.

Secondo Mimmo Di Biagio, bene ha fatto il segretario nazionale Matteo Renzi a commissariare il PD Roma.

Il mondo di mezzo
Il mondo di mezzo

Ci sentiamo vicini a Matteo Orfini al quale dichiariamo tutto il nostro appoggio e al quale non faremo mancare, in tempi rapidi le nostre proposte in tema di rinnovamento del partito, di primarie, di tesseramento” ha sottolineato Di Biagio.

Confermato, inoltre, il pieno sostegno al Sindaco di Roma per la sua “testarda azione di rinnovamento”.

Dello stesso tenore l’intervento di Simone Plebani del direttivo di BigBang Roma che ha sottolineato quanto sia importante – soprattutto in questa fase – che le forze sane del PD di Roma e del Lazio si adoperino per ridare ai cittadini la fiducia verso la buona amministrazione. Per questo motivo è necessario dare un segnale di rottura forte verso il passato.

 

MAFIA CAPITALE, GRIPPO (PD):POLITICI ONESTI PARTE LESA

Valentina Grippo - PD
Valentina Grippo – PD

(OMNIROMA) Roma, 04 DIC – “I politici onesti sono parte lesa. Quando e se ci sarà il processo ci costituiremo parte civile”. Così in una nota Valentina Grippo, Presidente della Commissione XXII di Roma Capitale commenta le inchieste che in questi giorni stanno investendo la vita della Città. “Al passo con la politica nazionale anche a Roma in questi anni c’è stato chi ha fatto politica portando avanti un progetto di rinnovamento della città e delle Istituzioni. Abbiamo a lungo lavorato nei territori cercando di trovare soluzioni in un momento estremamente difficile per le famiglie e i cittadini della capitale – prosegue il Consigliere Grippo – Se anche nel Partito Democratico ci fossero casi in cui l’interesse personale ha scavalcato l’interesse collettivo è bene sia fatta chiarezza. Dal punto di vista politico, comunque dentro al Pd ci sono le forze migliori cha hanno lavorato per il rinnovamento e che non si sono appassionate a quelle dinamiche correntizie e di appartenenza che tolgono ossigeno all’agire civico; forse anche per questo che qualcuno ha fatto carriera e qualcuno no”. “Siamo profondamente offesi da questa ondata di illegalità, corruzione e alleanze tra corpo sociale e politico che sporcano ed inquinano la dignità dei cittadini e di chi cerca di rappresentarli con onestà – chiude Grippo – Nell’attesa e fiduciosi che la Magistratura isoli le situazioni di illegalità e restituisca alla Capitale la dignità di guida della Nazione che le compete, diciamo già da ora che qualora ci sarà un processo ci costituiremo parte civile con i rappresenti delle istituzioni che vorranno unirsi per tutelare la reputazione della buona politica e della buona amministrazione”.

PD, Di Biagio nasce BigBang Guidonia

bbguidonia(OMNIROMA) Roma, 27 NOV – Nasce oggi Big Bang Guidonia. «Il comune di Guidonia è per numero di abitanti il secondo del Lazio, l’associazione big bang svilupperà tematiche e cercherà di proporre soluzioni per questo territorio cosi importante», dichiara in una nota Mimmo Di Biagio, presidente del Big Bang Roma. «Con soddisfazione proseguono i lavori del Big Bang della provincia di Roma» ha spiegato Simone Guglielmo, consigliere comunale di Guidonia, «sono particolarmente felice perché l’ associazione nasce nella mia città. Il mio auspicio è non cercare nuovi orizzonti ma vedere gli orizzonti con occhi diversi». «Faccio gli auguri al neo presidente Salvatore Di Matteo per l’ennesima realtà che aggrega i cittadini sul territorio per fare buona politica» il commento di Simone Plebani, membro del Pd Roma «è un’opportunità anche in vista della neo nata Città Metropolitana, il primo obiettivo adesso è partire dai problemi del territorio».

© 2012  Il Messaggero